WHY

Ore 07:30. Centinaia di persone si affollano in un vecchio mostro cittadino che prende il nome di metropolitana. Linea A o B , Roma, Milano o qualsiasi altra città, il mostro si impossessa di noi e ci costringe tutte le mattine ad abitarlo. Tra musica gitana e  teste chine sui videogiochi  io e misteriose altre anime, ci immergiamo in un libro e ci risvegliamo, come  aspirati da un sogno , soltanto a destinazione.

Da Rebibbia  alla fermata Garbatella  percorro ogni giorno un duplice viaggio, quello quotidiano imbevuto di fauna metropolitana e quello letterario animato da molteplici personaggi, epoche diverse, racconti, romanzi, saggi e la sensazione adrenalinica di non essere mai sazia.

 

Siamo arrivati al capolinea.

Si prega di scendere

Annunci

Un commento su “WHY

  1. provo le stesse sensazioni ogni giorno…da circa 20 anni…sono assuefatto a tutti gli inconvenienti che l’ATAC ci riserva ogni giorno….solo una buona lettura mi da la speranza di riemergere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...